Ti trovi qui: Servizi ยป Laserterapia (Diodi)

Suggerimenti

Scrivici per riferirsi i tuoi suggerimenti e i pareri sui nostri servizi!

Nome contatto*:
E-mail*:
Oggetto*:
Telefono*:
Messaggio*:
Il seguente campo NON deve essere compilato.
 
 

Laserterapia (Diodi)

Campi di applicazione in odontoiatria

  • La Laserterapia offre la possibilità di intervenire in modo nuovo nelle Afte ulcerose, nelle Chei­liti angolari e nell'Herpes labialis, con un immediato sollievo, grazie ad un'azione meno aggres­siva ed a un effetto battericida che è la prerogativa dell'uso di questa tecnologia.

  • In paradontologia vaporizza il tessuto infiammatorio, scompaginando i depositi di tartaro sopra e sotto gengivale, elimina i batteri arrestando l'infezione parodontale e può essere utilizzato nella preparazione iniziale, nella chirurgia del lembo e nelle rivalutazioni post-chirurgiche favorendo la rigenerazione ossea attraverso una stimolazione osteoblastica.

  • In endodonzia, grazie alla flessibilità delle fibre ottiche si rende ideale il trat­tamento dei canali necrotici in una sola seduta, riducendo sensibilmente la presenza di batteri nel canale radicolare, nel delta apicale e nei tubuli dentinali fino a 500 micron di profondità. Il potere battericida è nettamente superiore ai comuni irriganti chimici, favorendo la guarigione di lesioni periapicali in tempi assai più brevi rispetto i trattamenti convenzionali.

  • La Laserterapia può essere impiegata per ridurre l'ipersensibilità dentinale di colletti e monco­ni vitali, senza effetti per la polpa dentaria, in uno o due sedute completamente indolori.

  • Nel trattamento delle perimplantiti di natura batterica, il laser a diodo risulta essere il più indica­to tra i laser oggi in commercio. Notevoli risultano essere gli studi scientifici a tale proposito risultano essere efficaci per la decontaminazione delle superfici implantari senza alcuna modificazione dell'impianto e senza alcun danno termico alle strutture circostanti.

  • Conservativa. La Laserterapia vaporizza le carie incipienti, distrugge la flora batterica, e desensi­bilizza le superfici esposte con un'efficace eliminazione dei batteri. La ricerca dimostra che lo smalto sigillato con il laser è più resistente alle carie grazie ad un aumento della microdurezza.

  • E' possibile anche il trattamento cosmetico di sbiancamento dei denti vitali e non vitali, con l'ausilio di prodotti sbiancanti a base di perossidi, studiati appositamente per e combinati con le sorgenti laser. Il trattamento professionale deve essere combinato ad un trattamento domiciliare ed ha come vantaggio una minore sensibilità dentinale post-trattamento rispetto alle normali lampade ad arco di plasma, con un minor riscaldamento della polpa dentaria.